Italy

“Non farlo mai più”. Cara Meghan, adesso sono guai



“Non farlo mai più”. Cara Meghan, adesso sono guai:
.

Grazie per la visione, iscriviti per altri video:
https://www.youtube.com/channel/UCJq1UaIVtJlmE0_Jds9mpLg?sub_confirmation=1
  Una duchessa è pur sempre una duchessa, anche se proviene dal mondo dello spettacolo e non ha certo troppa dimestichezza con i rigidi protocolli che regolano la vita in quel di Buckingham Palace. La cara Meghan, fresca protagonista del matrimonio più atteso dell’anno con il suo principe Harry e ora di diritto parte a sua volta della grande famiglia Windsor, si trova così in questi giorni a fare i conti con l’inizio di una quotidianità sì agiata e sfarzosa, ma anche costretta all’interno di norme ben precise. Guai a violarle, se non vuole rovinare fin da subito i rapporti con la regina Elisabetta e il resto del casato, peccato mortale che minerebbe la sua tranquillità negli anni a venire. Ma di preciso, a quali imperativi dovrà attenersi la cara Meghan? A svelarlo è stato il sito Vanity Fair, che smaltita la gioia per la cerimonia da un miliardo di spettatori in tutto il mondo ha raccolto un decalogo delle rinunce alle quali la Markle è ora obbligata: innanzitutto la politica, della quale è vietato parlare visto che la famiglia reale è neutrale e non vota. (Continua a leggere dopo la foto)     A seguire: per Natale niente vongole o aragoste, bandite severamente dalla regina per evitare pericolose reazioni allergiche in qualche membro della Royal Family. E ancora, seguire il ritmo di Elisabetta a ogni evento in cui è presente (mangiare solo dopo che ha iniziato a mangiare lei, lasciare la sola solo dopo di lei ecc.). Banditi anche i soprannomi, quindi Meg resterà un nomignolo da non pronunciare mai di fronte a un altro Windsor. E niente effusioni. Sì, ok il bacio durante il matrimonio, atteso da tutti. Ma d’ora in avanti Meghan e Harry dovranno aspettare di essere lontani da tutti per lasciarsi andare a delle effusioni. (Continua a leggere dopo le foto)       I cappellini potranno sì essere indossati ma solo prima delle 18, poi dovranno lasciare il posto alla tiara. I selfie sono una bestemmia per la regina, che non ha mai nascosto di odiarli. Per quanto riguarda lo shopping sì ma solo accompagnati dallo staff, nel caso di Meghan tutto al femminile. Addio, infine, agli autografi, che la Markle non potrà più firmare. E alla sensualità provocatoria: sedersi con le gambe accavallate non è certo qualcosa che si addice a una duchessa provetta.
#farlo, #CaraMeghan, #adesso, #sono, #guai



Facebook Comments

14 Comments

Leave a Reply

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker